Sistemi di accumulo

By |2021-02-26T13:41:43+01:00Febbraio 26th, 2021|risparmio energetico|

Oggi vogliamo parlarvi dei sistemi di accumulo: cosa sono? Come funzionano? Quali vantaggi comportano?

In questo momento storico, è necessario rinnovare e migliorare il nostro rapporto col pianeta e le sue risorse naturali. Per questo, è indispensabile rivedere innanzitutto i nostri metodi di produzione energetica, affidandosi a fonti rinnovabili ed a sistemi di accumulo di energia. In questo modo i consumatori saranno in grado di produrre ed accumulare energia elettrica secondo i loro bisogni e con un notevole risparmio in bolletta. Inoltre, grazie al Super Bonus, oggi l’installazione di un impianto fotovoltaico è ancora più conveniente. 

Vediamo nei dettagli.

Cosa sono i sistemi di accumulo e come funzionano?

Il principio base di un sistema di accumulo è molto semplice: funziona, in pratica, come uno storage, una sorta di deposito – o magazzino – in cui raccogliere e conservare energia elettrica in surplus, raccolta durante il giorno, da poter poi utilizzare quando serve, ad esempio di sera, quando il consumo di elettricità aumenta inevitabilmente. 

Questo tipo di tecnologia è particolarmente indicata per i possessori di impianti fotovoltaici. Con un impianto ad energia solare, infatti, si può produrre energia pulita durante il giorno, da consumare poi nelle ore di buio attraverso l’utilizzo di apposite batterie in lithio o piombo, facilmente installabili.

Quali sono i vantaggi nell’avere un sistema di accumulo?

Riduzione degli sprechi

Un sistema di accumulo consente, dunque, l’autoproduzione, gestione e autoconsumo di energia elettrica. In questo modo, il consumatore è in grado di acquisire una maggiore autonomia dalla rete nazionale o distaccarsene del tutto, a seconda del tipo d’impianto a cui ci si affida. Riducendo l’acquisto di energia dalla rete, si ridurranno di conseguenza sia gli sprechi che le emissioni di CO2, estremamente nocive per l’ambiente.

Risparmio economico

Inoltre, il risparmio economico sarà più che notevole, in quanto l’energia utilizzata non è altro che quella in eccesso, raccolta dal tuo impianto durante il giorno, e ciò permette di ottimizzare l’autoconsumo secondo il proprio fabbisogno energetico. Un buon sistema di accumulo può garantire un’autonomia fino all’80% e ridurre drasticamente i costi in bolletta! 

Detrazioni fiscali per i sistemi di accumulo

Come se non bastasse, sia gli impianti fotovoltaici che i sistemi di accumulo, beneficiano di importanti detrazioni fiscali grazie al super bonus per le energie rinnovabili. Questo importante decreto governativo, in vigore fino al 30 giugno 2022, permette di risparmiare fino al 110% sui lavori di efficientamento energetico. 

Hai un’azienda e sei stufo di buttare soldi nell’energia sprecata?

Prenota un’analisi energetica professionale e conoscerai quali sono le inefficienze della tua azienda, il tutto senza impegno.

Contattaci per richiedere la nostra consulenza.